mercoledì 17 settembre 2008

Effetti inaspettati del ddl di Mara Carfagna

Ddl Carfagna
Il mio armadio sarà più spazioso.
Il cambio di stagione sarà infatti eseguito con criteri più rigorosi: butto via qualsivoglia capo che possa sembrare indecoroso o equivoco.

8 commenti:

Marcoz ha detto...

Puoi sempre passare direttamente al burka, così non ci pensi più.

Saluti

Joe Silver ha detto...

Mah, in una qualsiasi puntata di "Veline" ci sono ragazze sono più svestite di quanto possano esserlo le prostitute in strada, ma dubito che vedremo la polizia far irruzione nei programmi televisivi.

Luca ha detto...

Se fossi una prostituta, opterei per due soluzioni: o prenderei spunto dalla signorina Raffaella Fico e direi: "All'asta la mia semi-verginità per 50 euro. Voglio proprio vedere se c'è qualcuno che tiri fuori questa somma per avermi; vi aspetto all'angolo della via Tal dei Tali"; oppure mi vestirei come una monaca camaldolese, con giarrettiera incorporata.

Inyqua ha detto...

Ah io invece voglio tenere proprio i capi indecorosi ed equivoci....
Tenute tipo questa dicevo...:-)))

http://stargazer.homelinux.net/wp-content/uploads/2008/03/mara_carfagna.jpg

proprmuà ha detto...

@inyqua:
Anch'io. I capi indecorosi sono molto meno ingombranti del burka: occupano molto meno spazio ;-)

Ps. tipo la foto della ministra che hai postato. Quel capo che indossa è comodissimo!

skunk ha detto...

La solita discriminazione di genere, non ho capi indecorosi & equivoci, e ora mi sento escluso.
E se compro uno di quei boxer con sopra le scritte deficenti???

Pat pat ha detto...

insomma un pò di contegno, presto reintrodurremo la divisa non solo alle elementari, ma anche alle medie e al liceo, tutti in divisa, 1984 in confronto è una caramella dolce...

sam ha detto...

Ma se le prostitute si vestono da jogging, la risolvono?
Maria Rosaria sì che sa centrare i problemi.

Comunque la tua battuta è stupenda.