mercoledì 7 maggio 2008

Venga a vedere che cosa è il gay pride

La lettera che Cristiana Alicata ha scritto a Gianni Alemanno (ma che potrebbe essere inviata a tanti, tanti cittadini e politici) va letta tutta e riletta a voce alta.
Ho scelto, per il titolo, un invito che dovrebbe essere la condizione necessaria per parlare o giudicare (o come direbbe mia nonna: prima pensa, poi parla).
Grazie di cuore a Cristiana.

2 commenti:

sam ha detto...

E grazie a te, mi era sfuggita.

Anonimo ha detto...

Amen, Cristiana!
In aggiunta, ti propongo uno studio scientifico: verificare la significatività della correlazione tra questi due fenotipi
- esprimere un'opinione critica nei confronti del concetto di "orgoglio omosessuale"
- difendere a spada tratta il libro "La rabbia e l'orgoglio".
Poi qualcuno potrebbe anche spiegare perchè è giusto essere orgogliosi del fatto di essere nati in Europa e non in Iran, e non di un'identità che si è dovuta conquistare con fatica. Però qua trascendiamo la scienza e sfociamo nel surrealismo.

Cachorro Quente