mercoledì 16 maggio 2007

Angeli custodi


Don Marcello Stanzione, promotore della Terza edizione del Meeting sugli Angeli (Con una riflessione sui mistici si riaccende l’interesse per gli Angeli custodi, Zenit, 16 maggio 2007):

La scienza teologica che si studia nelle Facoltà ovviamente fa bene a basarsi sull’intelletto che è importante, anzi indispensabile, ma attenzione a non cadere nel razionalismo teologico, quello per intenderci, che quando si parla di Angeli fa una scrollatina di spalle per affermare: “Sì, gli Angeli esistono, ne parla la Bibbia e il catechismo, ma noi non ne sappiamo troppo, in effetti essi sono poco importanti, e quindi a noi non interessano…”.

1 commento:

Fra ha detto...

Giusto perché si parla di lana caprina... vorrei portare l'attenzione su un articolo a pagina http://www.msnbc.msn.com/id/18684016/ che discute sulla quantità di libero arbitrio posseduta dai moscerini della frutta!

Anche se questo non è proprio il post adatto, mi fa piacere rendere partecipe dei bioeticisti (va bene questa nomenclatura? ^_^) della discussione che si trova nella mailing list ateismo riguardo a questo articolo.

Se non siete iscritti a tale mailing list (oltre a consigliarvi di iscrivervi) vi fornisco il mio indirizzo email così che possiate richiedermi una trascrizione - copia&incolla! - di quanto è lì stato argomentato: francesco.varrato@gmail.com.