martedì 1 maggio 2007

BB (un tempo faceva sognare...)

Pre-Family Day, Bobba attacca la sinistra: «Giusto il corteo perché il Governo ci ascolti», la Padania, 1 maggio 2007:

Rocco Buttiglione:
«La sinistra italiana vuole sposare il relativismo etico […] Nella famiglia nascono i bambini e, se non nascono, nessuno pagherà l’assistenza agli anziani e le pensioni, e la nazione morirà».

Paola Binetti (di nero vestita, seria in volto, ci dice chi scrive il pezzo dal quale abbiamo estratto le dichiarazioni):
«in Italia c’è un grande senso della famiglia. La famiglia è ancora il luogo della stabilità del Paese. Anche coloro che reclamano i Dico chiedono un’omologazione alla famiglia, perché essa è ancora il luogo della speranza e della sicurezza.
[…] Quando non c’è famiglia ed essa non è coesa, non c’è uno sviluppo armonico dei figli. La famiglia sana è garanzia di salute». Lo choc sociale dei Dico, dunque, impensierisce la senatrice, ancorata con entrambe le mani alle poltroncine azzurre della sala Neri della fiera di Rimini. Già, ma come e cosa rispondere al mondo gay che vuole le nozze omosessuali e che ha già detto di non voler entrare nel Pd a nome di Franco Grillini? «Ognuno di noi – si arrampica la Binetti – deve riconoscere nell’altro la propria realtà personale. L’essere omosessuale appartiene alla sfera della persona. Ridurre tutta la ricchezza di ciascun individuo a questo solo aspetto, significa impoverirlo».

Buona arrampicata.

2 commenti:

Leilani ha detto...

Ah "i figli nascono nella famiglia".
Quindi se non sono sposata non resto incinta? Seriamente, ma Buttiglione lo sa che la storia della cicogna non è esattamente scientifica?

Pennarossa ha detto...

Scusa l’OT
Ancora una volta i bloggers uniti in difesa dei diritti delle minoranze e della laicità dello Stato.
In risposta al Family Day del 12 maggio, lanciamo il “Families Night”.
La notte che precede il 12 maggio, l’11 maggio alle ore 21,30, accendiamo una candela nelle finestre delle nostre case, accendiamo la speranza dei diritti per tutte le famiglie, illuminiamo la notte dall’oscurantismo di chi si ostina a non volere considerare uguali tutte le forme di amore.
Per la riuscita dell'iniziativa, vi chiediamo di pubblicizzare l'iniziativa nei vostri blog con dei post dedicati o comunque di aderire sul blog dove si trovano anche i dettagli dell’iniziativa:
http://familiesnight.splinder.com/