giovedì 13 marzo 2008

Uot du iu miin?

Diana Zuncheddu, fogliante (che ironia questi de Il Foglio eh? Colpisce poi che ultimamente tutti corrano a definirsi rivoluzionari o a stabilire un qualche contatto con la Rivoluzione. A meno che non si sentano, quelli de Il Foglio, più vicini all’ordine monastico), scrivendo di blog e campagna politica descrive Bioetica come un

sito che intende occuparsi di bioetica [il corsivo è mio].
Che vorrà dire? Una specie di perifrastica attiva o un forbito modo per darci del “vorrei ma non posso”? O ancora che la vera bioetica non è certo quella di cui qui si scrive (diciamoci la verità: qui siamo troppo libertari e eugenetici e inorridiamo se si chiama un embrione bambino).
Questo atroce dubbio renderà più tetri i nostri futuri post.

ps
I profili dei foglianti sono spassosi assai.

9 commenti:

Joe Silver ha detto...

"Mamma lunatica di due creature, è fidanzata col loro papà"

Ma Ferrara lo sa?

Thomas Bernhard ha detto...

C'è di mezzo la dottrina del doppio effetto.

Il blog intende occuparsi di bioetica, ma lo spregevole laicismo e il bieco materialismo sono conseguenze previste ma non volute...

Magari voleva darvi l'assoluzione!

ipazia ha detto...

scoperti, letti, linkati.
complimenti!

ipazia

Giuseppe Regalzi ha detto...

Grazie, è un onore! Link ricambiato.

Luca ha detto...

Gentile Chiara, io credo che queste piccole stilettate contro i "foglianti" faccian l'effetto contrario a quello auspicato, che sarebbe quello di ignudarli definitivamente di fronte alla loro meschineria intellettuale e umana: loro godono nell'esser citati, anche a discredito, perché questo li fa esistere, li fa ritenere importanti, presenti. Per questo, io penso che tal lubrico quotidiano debba categoricamente essere ignorato, così da togliergli qualsiasi grado d'importanza. Come già un acuto commento di qualche settimana addietro definiva il foglio come Il Rotolo, ecco: semplicemente un piccolo strappo, gettare nel cesso, tirare lo sciacquone.

Chiara Lalli ha detto...

Caro Luca,

hai ragione, assolutamente ragione.
Ci provo, ma qualche volta non resisto.
Prometto di impegnarmi di più.

fabopolis ha detto...

No ma prego...

bobregular ha detto...

joe silver mi ha preceduto.

l'unica circostanza a favore dei foglianti è che ci sono parecchi interisti. :-)

harmonia ha detto...

Cara Chiara,
Ogni citazione per "loro", i foglianti (sic), è motivo di godimento. Se poi riescono a rimediare un'invettiva violenta, sono ancora più contenti. Bisognerà di volta in volta trovare un modo per evitare loro la pubblicità che agognano.
Abbi la mia gratitudine per il tuo lavoro e un saluto con stima e affetto.