lunedì 13 agosto 2007

Immigrati nel Luna Park del Mediterraneo (non è un parco giochi)

Luca Volontè (Immigrati ubriachi, rissa nel Cpa, Il Giornale, 13 agosto 2007) commenta a proposito di un tafferuglio – da tanto volevo usare questa parola – scoppiato in un centro di prima accoglienza a Foggia. Senza chiedersi le ragioni dello scambio poco cordiale di sassi tra immigrati e forze dell’ordine, ma forse Volontè condivide con il suo idolo l’onniscienza:

È l’ennesimo gesto che dimostra come l’Italia sia ormai considerata il Luna park del Mediterraneo, dove tutto è lecito e la violenza contro la polizia diviene un vanto […]. Se il premier Prodi […] si vanta nelle foto con gli ambulanti abusivi è chiaro che agli immigrati che sbarcano non si riesce a chiedere nessun rispetto delle leggi. Ci vogliono misure draconiane, altro che accoglienza [!].
Non sapevo che Luna park (avrei scritto Luna Park, ma pazienza) avesse una accezione tanto negativa. Anche perché non è tutto lecito in un Luna Park (per esempio devi pagare il biglietto), a meno che Volontè non pensasse al paese dei balocchi pinocchiesco e si sia confuso. Magari da piccolo si sentiva in colpa quando mamma e papà lo portavano alla fiera paesana con le giostre, e quando gli hanno raccontato a grandi linee (già da piccolo mostrava insofferenza alla lettura) la storia di Pinocchio ha capito che tipo di punizione divina avrebbbe ricevuto se avesse continuato a frequentare tali luoghi di perdizione. Da altri racconti, poi, ha imparato che con le bestie non bisogna manifestare incertezze o debolezze, ma avere il polso fermo e nessuna pietà. Altrimenti se ne approfittano.

8 commenti:

galatea ha detto...

Lunca Volontè è l'unica cosa al mondo su cui si può nutrire una assoluta fiducia. Ogni volta che apre bocca non ne imbrocca una.

Chiara Lalli ha detto...

Vero Galatea! Sembra incarnare una bizzarra forma di dimostrazione per assurdo, riuscendo a non dimostrare un bel niente e tenendosi solo l'assurdità. Però è rassicurante.

Thomas Bernhard ha detto...

Visto che siamo al Luna Park, perché negare al Volontè un bel calcinculo?

Chiara Lalli ha detto...

Thomas Bernhard, oppure sipotrebbe caricarlo sulla giostra panoramica e lasciarcelo. Oppure allentare un bullone nel seggiolino volante.

GF ha detto...

> È l’ennesimo gesto che dimostra
> come l’Italia sia ormai
> considerata il Luna park del
> Mediterraneo, dove tutto è
> lecito

Sentire gli esponenti del Polo schiamazzare tanto perché in italia non c'è legalità e non c'è certezza della pena è come sentire un piromane che si lamenta dell'incendio che ha appena appiccato.
Questi signori del Polo in cinque anni non hanno abolito le Leggi che concedono scarcerazioni facili e altri vantaggi a chi delinque; inoltre hanno varato una serie di Leggi (Cirami, Pecorella, ex-Cirielli, condoni fiscali ed edlizi, indulto ecc...) che da qui al futuro aiuteranno milioni di furbi, ladri e criminali a farla franca.
E adesso si lamentano perché in italia "tutto è lecito"?
Ah buffoni!

Yoshi ha detto...

senti te, questa campagna diffamatoria contro il nostro luca nazionale deve smettere. voi giudei giudici massoni massaie la fate tanto semplice (forse perchè intossicati dalla cultura omosex) ma se non ci fosse gente come il nostro luca nazionale a difendere l'occidente saremmo ormai tutti imburqati, altrochè!

Chiara Lalli ha detto...

Nonché infarciti anche di cultura libertaria e anarcoide. Hai ragione, Yoshi, non avevo mai guardato la faccenda da questa angolatura.
Bisognerebbe farlo santo, ecco cosa bisognerebbe fare (manca un passaggio fondamentale al processo di beatificazione...).

Polis ha detto...

Sono francesco da Corinaldo (An), vi segnalo Polis il mio blog amatoriale sulla Politica, sarei lieto se lo potete inserire tra i vostri link:
www.polisfs.blogspot.com