venerdì 13 febbraio 2009

Volontè celebra il bicentenario di Darwin

Luca Volontè, «Zagrebelsky e i seguaci del demone Baal» (Liberal, 12 febbraio 2009, p. 11):

È ben vero che siamo al bicentenario di quel tale Darwin, teorico dell’evoluzione della mucca coi pantaloni e dell’elefante artista rinascimentale […]
(No, non chiedetemi cosa vuol dire...)

18 commenti:

Chiara Lalli ha detto...

:)))

destynova ha detto...

Al post non manca l'etichetta "carnevale"?

:D

Marcoz ha detto...

Magari voleva dire il Gatto con gli stivali.
Sull'elefante mi arrendo.

antonietta ha detto...

Non potendo esprimere nulla di intelligente pensa di poter mescolare le carte con lo pseudo-italiano e parolone messe a case

Joe Silver ha detto...

Qualcuno si accerti della sua salute mentale, ché poi ci dicono che siamo individualisti menefreghisti.

Magar ha detto...

Prossimamente su questi schermi:
Volontè contro la ridicola teoria della circolazione sanguigna.
Volontè contro la ridicola teoria della relatività generale.
Volontè contro la ridicola teoria della tettonica a zolle.
Volontè contro la ridicola teoria nebulare sulla formazione del Sistema Solare.

Abbiamo trovato l'erede di Don Chisciotte.

Paolo C ha detto...

piuttosto potremmo chiederti cosa fuma.

Marco F ha detto...

Riescono sempre a stupirmi. Quando pensi di avere raggiunto il massimo dell'indignazione contro un uomo, ecco spunta lui e alza la mano sputando sentenze agghiaccianti. Non si potrebbe clonarlo e farne uno spettacolino di giro?

Marco

Cachorro Quente ha detto...

La raffinatezza è il nome della testata sopra il titolo: "Liberal"...

Thomas Bernhard ha detto...

L'elefante artista rinascimentale è un chiaro omaggio a una delle vette della cultura italiana: "Il dio di Michelangelo e la barba di Darwin" di Rosa Giannetta Mecojoni (pardon Alberoni). Con l'ironica (ossimorica, oserei dire) locuzione il Volontè dileggia la teoria del Darwin osservando che mai bruto o bestia, quale l'elefante certo è, sarebbe in grado di eguagliare il genio degli artisti del Rinascimento.

skunk ha detto...

Qualcuno gli controlli il sondino.

Anonimo ha detto...

Ma è evidente che è un testo comico. o voi dite di no?

Giovanni

Galatea ha detto...

@->Thomas Bernhard: NOn sono così sicura che un elefante evoluto non potrebbe forumalare delle frasi più coerenti di Volontè. Veramente sono quasi certa che ci riuscirebbe anche un elefante non tanto evoluto. Per dire, io avrei delle buone speranze persino su un mammuth passabilmente intronato, a questo punto...

paolo de gregorio ha detto...

Mi chiedo come abbia fatto Darwin a non accorgersi di questa ovvia e stringentissima obiezione. Probabilmente avrebbe ritrattato...

manq ha detto...

Il problema che vuole sollevare volontè è che Darwin non è realmente l'autore della teoria sull'evoluzione.
L'aveva copiata dal suo vicino di banco.
Un elefante molto bravo in educazione artistica.

klingsoror ha detto...

Volontè è pro o contro la forza di gravità? mi viene l'ansia...

gabibbo ha detto...

mi spiace, ma oramai è chiaro: l'esistenza di Volontè è la chiara dimostrazione del fatto che le teorie di Darwin fossero delle cazzate, con uno come lui su questa terra, di che razza di evoluzione andiamo cianciando?

Jabberwock ha detto...

Mettere nello stesso post l'etichetta Charles Darwin e quella di un im...lle che si spera sarà dimenticato già prima della sua morte è quasi lesa maestà.
Bisognerebbe forse fare come come i cattolici e gli islamici che fanno il diavolo a quattro quando qualcuno si azzarda a nominare, spesso in modo riverente, i loro beneamini.

il più Cattivo