sabato 17 novembre 2007

A Napoli fumo vietato nei parchi

Se ci sono bimbi e gestanti nelle vicinanze niente sigarette anche nei luoghi aperti (Il Corriere della Sera, 17 novembre 2007).
I bambini, fino ai 12 anni, sono facilmente riconoscibili (pur con un margine di errore). Ma le donne incinte nei primi mesi di gravidanza? Si appendono un cartello al collo?

11 commenti:

galatea ha detto...

Con su scritto "portatrice di embrione" e la foto di Riuni.

Thomas Bernhard ha detto...

Qualche giorno fa, mentre portavo al parco il cane, un corridore si è lamentato di trovarsi nella scia del toscano che mi stavo beatamente fumando. Dal momento che aveva sicuramente più di 12 anni, mi chiedo: sarà stato incinto?

Chiara Lalli ha detto...

Galatea,
vuoi forse dire che Ruini è un embrione?

Thomas Bernhard,
questo sono i risultati di voi relativisti: non si capisce più nulla, signora mia.

Vaaal ha detto...

da domani è obbligatorio anche cedere il posto alle vecchie nell'autobus.
E anche alle donne incinte.

Yupa ha detto...

Ma poi, queste "vicinanze" sono chiaramente definite? Un metro? Due? Dieci? Cento? E se sforo di qualche centimetro, sono punibile? E se io sono fermo a fumare ed è la gestante o l'infradodicenne a superare la distanza troppo rapidamente perché io possa spegnere il corpo del reato? E se mi si avvicina alle spalle mentre fumo senza che io me ne accorga? Diventa un'infrazione colposa?

E se fosse la donna incinta che sta fumando?

Anonimo ha detto...

In quel caso arresterebbero la povera fumatice per tentato omicidio interno.

(Mia madre fumava mentre aspettava me, sarà per quello che sono ateo?)

Ivo Silvestro ha detto...

I cartelli appesi un po' ovunque in giro parlano di "evidente stato di gravidanza", il che vuol dire tutto e niente.

Intanto nelle stazioni ferroviarie, come Milano Centrale, si può fumare sulle banchine, che è l'unico punto di tutta la stazione nelle quali passano necessariamente tutti i passeggeri: e un po' di coerenza, che cavolo!

Chiara Lalli ha detto...

Vaal,
vuoi dire che finora non cedevi il posto a vecchine e donne gravide?

Yupa,
troppe domande e tutte insieme. Dico solo che se è la donna incinta che sta fumando la si taglia in due.

Anonimo,
purtroppo c'è poco da scherzare: negli Stati Uniti si è arrivati ad accusare di spaccio alcune donne che usavano sostanze stupefacenti durante la gravidanza... (quando si dice la coerenza!).

Chiara Lalli ha detto...

Ivo,
pensa che cosa succede nella stazione di Napoli...

Vaaal ha detto...

Vaal,
vuoi dire che finora non cedevi il posto a vecchine e donne gravide?

Il mio codice morale mi impone di cedere posto solo alle vecchine gravide.

Comunque l'educazione generale non dovrebbe essere imposta dalla legge. Manca totalmente di buon senso. E anche di un minimo di fiducia.

capemaster ha detto...

LOL @ galatea