venerdì 16 novembre 2007

Nessun rispetto

Compare oggi su Il Riformista una lettera molto divertente inviata dall’ufficio comunicazione di Liberi da OGM:

Nessun rispetto
In riferimento all’articolo apparso ieri su Il Riformista, Mario Capanna e la voglia matta di essere Vandana Shiva, precisiamo che le opinioni, pur se radicalmente opposte alle nostre, sono sempre da noi rispettate. Le affermazioni false, invece, sono sempre e soltanto false, e non possono ricevere alcun rispetto.

(firmato)
Ufficio comunicazione della Coalizione “ItaliaEuropa – liberi da Ogm”
L’articolo in questione è di Anna Meldolesi ed è un articolo divertente e ironico, ma soprattutto puntuale e argomentato. Rappresenta senza dubbio una opinione diversa da quella del gruppo di Mario Capanna, e perciò meriterebbe rispetto (come essi stessi dichiarano).
Non è chiaro quali sarebbero le dichiarazioni false: per come l’hanno messa sarebbe legittimo pensare che non sono quelle di Anna Meldolesi, bensì quelle di qualcun altro non menzionato. E se fossero di Meldolesi, quali sono? E perché? Affermare che non si ha rispetto per le affermazioni senza offrire altri dettagli false somiglia a dire (guardando una tavola imbandita) che non si vuole mangiare i cibi andati a male (senza indicare se sono presenti sulla tavola e senza dimostrare che siano andati a male).
Viene il sospetto che questo tipo di argomentazione sia la stessa usata per dimostrare la pericolosità degli OGM.

3 commenti:

Filter ha detto...

Mi scrive di nuovo Stalin per dirmi che le condanne senza contestazioni specifiche invece le ha praticate molto.

Chiara Lalli ha detto...

Filter, posso chiedere la ragione di questa vostra serrata corrispondenza?

Filter ha detto...

Chiara, non lo so. E' lui che mi scrive. Dice che è molto interessato alla politica italiana, che qui abbiamo tanti personaggi che in URSS sarebbero stati ottimi compagni, che se rinasce vuole farlo "nel bel paese". Ma forse intendevi dirmi che è una corrispondenza disdicevole?