martedì 9 ottobre 2007

No drinking

Livia Turco interviene sul consumo di alcol da parte dei giovani (Alcol e giovani, alt della Turco. “Vietiamolo ai minorenni”, la Repubblica, 8 ottobre 2007):

Fino a 18 anni niente alcol. Non vuole fare la sceriffa, Livia Turco usa verbi come responsabilizzare e informare e coinvolgere perché sa che proibire e basta non salva: gli incidenti mortali per un bicchiere di troppo sono la prima causa di morte tra i giovani.
Ehm, ministro? La maggior parte degli incidenti cui fa riferimento avvengono in automobile. Per fare un incidente in automobile devi essere più grande di 18 anni (a meno che tu non sia trasportato, ma allora se sei sobrio e minorenne e chi guida è maggiorenne ed ubriaco siamo daccapo).
Poi c’è anche la storia del kit.

5 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ma il palloncino a lei non lo facciamo lol?

PS: scusate l'off topic che sta per seguire: io e altri 15 bloggers abbiano realizzato un post unitario per la Birmania

Ci stiamo attivando per chiedere a chi volesse di pubblicare detto post integralmente o al limite, vista la sua lunghezza, di parlarne e inserire il link del mio blog ricordando che lo stesso post è visibile dagli altri 15 blog aderenti all'iniziativa.

So che questo ps è off topic, e so anche che vi occupate prettamente di Bioetica "ma vah - direte voi - basta guardare il titolo del blog") ma ho anche letto che potete postare anche su altro.

Non c'è impegno ed il non postarlo non cambierà proprio nulla nella stima e nell'interesse che nutro per questo blog e chi vi scrive.

Grazie per avermi letto
Daniele

Alessandro ha detto...

scusate ma mi sorge un dubbio, quindi fino ad oggi se un ragazzo o una ragazza di diciamo 14 anni entrano in un qualsiasi supermercato e comprano una bottiglia di whiskey stravecchio e si danno una sbronza colossale, le uniche conseguenze sono un mal di testa da panico? niente arresto per i genitori che hanno i figli alcolisti a 16 anni? niente arresto per i commessi o la sorveglianza del supermarket che non si sono curati di conseguenze del gesto di un minorenne? ..... LOL...

Anonimo ha detto...

Mi pare che il ministro Turco continui a dare prove di inadeguatezza e superficialità.
Uno dei peggiori, senza dubbio, tra quelli del governo Prodi.
Mi sembra tra l'altro che impersoni gran parte dei difetti del nascente PD: assenza di strategie programmatiche, leggerezza, desiderio di non scontentare nessuno e quindi pressappochismo confuso... Un disastro.

newkid ha detto...

Impallinata la Turco.. :-) Giusto richiamo. Condivido...

rikkitikkitavi ha detto...

mah.
testimonianza di una ragazza sedicenne, figlia di amici che vivono a denver colorado.

"in america è proibito vendere alcolici ai minorenni. ma non è un problema per nessuno. l'unico problema è che comprare alcolici costa di più; e più giovane sei, più ti costa."

se ci guardassimo un po' intorno, se prima di parlare pensassimo non dico due minuti, ma almeno quarantacinque secondi ....

mamma la turco!