giovedì 21 febbraio 2008

Quarto Trofeo Luca Volontè

Mancava da molto, da troppo tempo. Lo assegniamo oggi a Davide Rondoni, per la sua ineguagliabile mistura di stile, prosa, contenuto e vezzi poetici (Incontro con scintille dei due grandi intellettuali, Avvenire, 21 febbraio 2008):

Il fatto importante però è che due importanti intellettuali si ritrovano d’accordo, finalmente, su un punto che per dirla fino in fondo, era già chiaro a mia nonna Peppa e a mia figlia di dieci anni Carlotta. Insomma, gli intellettuali tornano alla realtà? Da percorsi diversissimi, il cattolico di sinistra Magris, e il berluscones ex comunista Ferrara arrivano negli stessi giorni a dare le ragioni di quell’atteggiamento di rispetto per la vita, per i nati di ogni genere e per i nascituri, che nel nostro popolo era diffusissimo, ed elementare, e che fu intorbidato proprio dagli intellettuali e dai giornalisti. Pur non sopportandosi, pur continuando a non sopportarsi e a beccarsi mentre si danno ragione, entrambi arrivano là dove mia nonna Peppa e la piccola Carlotta stanno sedute da tempo con le mani da lavoratrice, il mormorìo di avemaria e il caos dei giochi e dei film da ragazzina. Ecco, sta accadendo forse qualcosa.
Qua e là.
Anche il titolista meriterebbe una nomination.

2 commenti:

Vaaal ha detto...

in effetti suppongo che la nonna peppa sia molto più simpatica di ferrara.

gabibbo ha detto...

mi sono commosso... in realtà pensando a nonna Papera...