martedì 15 gennaio 2008

Promotore dell’odio e del terrore

Dichiarazione di Maurizio Gasparri delle 21.09 (fonte: Repubblica):

È stato ripugnante vedere nel telegiornale tossici e terroristi alla Sapienza per festeggiare la rinuncia del Papa. È gente da mandare in galera insieme ai professori che li hanno guidati. I loro nomi vanno divulgati affinché l’Italia sappia chi è nemico della libertà e promotore dell’odio e del terrore.

11 commenti:

fabio ha detto...

Ah, se l'ha detto GASPARRI, allora....

Leilani ha detto...

Esilarante... "tossici e terroristi" è una definizione che mi farei tatuare.
L'unica cosa che mi dispiace in tutta questa faccenda è che più che opporsi a un intervento (pur fuori luogo) deciso dal rettore avrei fatto pressione per trasformare la cosa in un bel Q&A.
Non sarebbe stato male sentir smontare le fini teorie da fine intellettuale che gli vengono attribuite in automatico.

girolamo ha detto...

Tre frasi intere e un solo errore: Gasparri migliora, probabilmente va a lezione d'italiano :-)

fr. ha detto...

Quanti tossici e quanti mafiosi risiedono in Parlamento?
Qualcuno glielo chieda al sig.Gasparri

paolo de gregorio ha detto...

No comment!

rikkitikkitavi ha detto...

impedire al papa di parlare alla sapienza è stato un tragico errore.
per fortuna che c'è uno come gasparri, con le sue affermazioni da avanspettacolo.

stefania ha detto...

tossici e terroristi

Voglio una maglietta!

Merc ha detto...

rikkitikkitavi ha detto...

"impedire al papa di parlare alla sapienza è stato un tragico errore."

Nessuno glielo ha impedito, ha ritirato lui la partecipazione. Il fatto che non voglia affrontare le contestazioni e il dissenso e il fatto che gli esponenti della Chiesa Cattolica voglia apparire solo in mezzo a folle festanti e slinguazzanti non è un problema che riguarda i contestatori. Se i Cattolici vogliono prendersela per la mancata presenza del Papa a La Sapienza se la prendano con lui.

Anonimo ha detto...

Se Gasparri rilegge le proprie dichiarazioni un paio d'ore averle fatte, non le capisce mica. (thewreck)

debrando ha detto...

Che tenero Gasparri... basta una minima occasione in cui ha corda e subito sbavando lascia affiorare la sua pura anima fascista: "ripugnante", "tossici e terroristi", "gente da mandare in galera", "nomi divulgati", "nemici della libertà"...

Però davvero notevole come abbia saputo condensare tanta violenza, superficialità e intolleranza in così poche parole: un vero fascio DOC, il nostro.

thalimon ha detto...

Quante storie! Non è accaduto niente di grave, niente di strano. E' stato solo un Vaffapapaday:-)