giovedì 11 gennaio 2007

Se una notte d’inverno un viaggiatore

Ore 6:47:22 pm di oggi. Cerca su google.it: ashley bambina americana disabile (così, senza virgolette).
La sesta occorrenza è il post Il monito di Francesco D’Agostino: “mai più altri Ashley”, che è l’ultimo (di 6 ad oggi) che Bioetica ha dedicato alla storia della piccola Ashley.
Fin qui tutto bene.
Alle 6:49 pm lascia un commento. È piuttosto lungo. Deve averlo avuto pronto per un mela v (o meglio, ctrl v perché ha WinXP) da piazzare alla prima occasione, perché esce alle 6:50:23 pm, e nessuno può scrivere tanto in meno di due minuti.
Fin qui tutto bene.
Il commentatore (che è poi una commentatrice) ha un nome immediatamente familiare: Marina Cometto. Mi dice qualcosa. Marina Cometto, Marina Cometto. Ci sono: aveva scritto su Ashley e io ne avevo fatto un post. Un po’ sarcastico, anzichenò. Mi dico: me le avrà cantate...
Comincio a leggere. E anche nelle prime righe c’è un’aria di famiglia. Vado avanti e mi rendo conto che il commento l’ho già letto. Come è possibile? Ci sono: era l’articolo che avevo canzonato nel suddetto post, L’appèndice di Ashley.
Mi domando: un commento (quello di Cometto) a un commento (il mio post) non dovrebbe commentare invece che ripetere quanto già elencato? Ma ecco, capisco solo adesso (nella ricostruzione sono partita da questo dato di fatto) che il commento di Marina Cometto non è al post che la riguarda, ma, appunto, al post su D’Agostino.
Scorro in cerca di un dettaglio. Riga dopo riga, con foga. E lo trovo! Ma quale sorpresa (in una collazione non ossessiva, ma piuttosto puntuale) nello scoprire l’intruso: “bontà loro mentre c’erano le hanno anche tolto l’appendicite in via preventiva” (nell’articolo originario: “mentre c’erano le hanno anche tolto l’appèndice in via preventiva...”).
Non so se i problemi di Cometto riguardino l’anatomia in generale o soltanto l’appendice. Sta di fatto che togliere l’appendicite è un intervento piuttosto insolito... e direi che questo è l’atterraggio. Sull’asfalto.

5 commenti:

Marcoz ha detto...

Beh, io sono stato operato di tonsillite…

Saluti

Chiara Lalli ha detto...

Se è per questo, a me è stata tolta l'appendicite...

V ha detto...

Per fortuna che non aveva la congiuntivite, sennò Cometto si lamentava della bambina resa cieca come Santa Lucia.

Libano ha detto...

Mi sento in dovere di ringraziarvi per avermi linkato. Non me lo sarei mai immaginato. Il vostro e' un bellissimo blog e io lo leggo quotidianamente

Michel Cometto ha detto...

lol

:o)))))