venerdì 29 dicembre 2006

Sbigottimento (mio)

Dalle news di www.nuovopsi.com:
29/12/2006: Del Bue: Volontà e Volontè.

Sono rimasto allibito del paragone che l’on. Volontè ha stabilito tra la condanna a morte di Saddam e la decisione di Welby di farla finita. Secondo Volontè, che è uomo intelligente e che stimo, sarebbero la stessa cosa. In base a questo ragionamento il medico che accetta di togliere il respiratore a Welby è come la corte di Bagdad che decide di impiccare un uomo. Se l’embrione è una persona, allora utilizzare l’embrione è assassinio. Non parliamo poi dell’aborto. Ma possibile che i diritti dell’uomo non vengano mai tenuti presenti e così, in primis, la sua volontà? Ricordiamoci che la rivoluzione francese ha declamato “Liberté, égalité, fraternité” e non Volontè.
On. Mauro Del Bue
(Il corsivo è mio. Non so aggiungere altro, sono ammutolita. E lo stordimento è reso più grave da quella premessa.)

2 commenti:

Leilani ha detto...

Ehm. Magari era ironia?

Chiara Lalli ha detto...

Ironia?
Mia cara, alla voce "ironia" (nel loro dizionario) c'è uno spazio bianco. Vuoto.
Un po' come il loro cervello alla PET...